La formazione a distanza, oggi e domani

Traduzioni si, ma fatte bene
11 Aprile 2019
formazione a distanza

Ci occupiamo di formazione in lingue straniere da più di un ventennio e la pandemia di Covid19, che ancora la fa da padrona in Europa e nel mondo, ha avuto un grosso impatto anche sulla nostra azienda.

La gran parte dei partecipanti ai nostri corsi sono manager e professionisti di ogni tipologia di azienda, che hanno sempre prediletto i corsi in-company face-to-face.  La lezione in presenza dell’insegnante, che si trattasse di un corso individuale o di gruppo, è sempre stata vista come un must da non mettere in discussione, a discapito di una formazione a distanza percepita come meno efficace e produttiva.

I fatti recenti hanno però modificato profondamente e repentinamente anche il modo di fruire l’insegnamento della lingua straniera e la barriera di reticenza verso la formazione a distanza è caduta, lasciando emergere grandi opportunità.

Così come nel caso dell’istruzione obbligatoria pubblica e privata, così anche nel nostro caso, la modalità di erogazione delle lezioni di lingua è, ad oggi, totalmente sbilanciata verso la formazione con mezzi audio e video digitali.

L’iniziale reticenza ha lasciato spazio all’interesse e, di settimana in settimana, sempre più persone ci chiedono di poter usufruire delle lezioni a distanza. Rispetto al passato, oggi le opportunità offerte dalla tecnologia sono diverse; ci sono studenti che prediligono gli strumenti Microsoft (Skype o Teams), altri che preferiscono Zoom o altre piattaforme.

Qualsiasi sia lo strumento usato, i feedback dei manager al termine delle lezioni sono sempre positivi: viene osservato come il livello di concentrazione sia stato più alto per tutto il tempo e alla fine la lezione sia stata, nel complesso, più efficace.

Questa tremenda pandemia finirà e ci permetterà di rialzarci e guardare con positività verso il futuro. Siamo convinti, però, che la formazione a distanza si sia ritagliata un ruolo importante, che difficilmente verrà accantonato. La formazione face-to-face non sparirà certo, ma potrà andare di pari passo con quella a distanza, che sicuramente si dimostrerà la miglior soluzione per moltissime situazioni come ad esempio lo smart working, i trasferimenti o i viaggi di lavoro.

Noi e i nostri insegnanti siamo pronti e a vostra disposizione!