FAQ

Hai domande sui nostri corsi e servizi? Ecco alcune delle domande che più frequentemente ci vengono rivolte.
Non trovi qui la risposta che cercavi? Chiamaci e saremo felici di poterti aiutare.

+I corsi hanno una durata prestabilita?
No, dipende comunque dalla tipologia del corso e dalla conoscenza iniziale della lingua. Se si tratta di un corso face-to-face, si raccomanda una durata minima di 30 ore; la nostra esperienza ci suggerisce, infatti, che questo sia il numero di ore minimo per ottenere un risultato.
Ci sarà un incontro preliminare in cui valuteremo le vostre necessità e, sulla base di queste, formuleremo il programma più adatto in termini di ore, metodo e contenuti.
+E’ possibile iniziare un corso in qualsiasi periodo dell’anno?
Certamente; dato che tutti i nostri corsi si basano sull’analisi delle vostre effettive necessità nel momento in cui si manifestano, è possibile iniziare il corso in qualsiasi momento, senza che esso sia vincolato alla classica stagionalità annuale o semestrale.
Nel caso della preparazione alle Certificazioni Internazionali, il corso tiene conto delle date di esame fornite dagli Enti Certificatori. Chiaramente se una data di esame è, ad esempio, nel mese di giugno non ci sarebbe il tempo, nella grande maggioranza dei casi, di raggiungere una buona preparazione iniziando solo due mesi prima o comunque in una data troppo a ridosso di quella prevista per l'esame.
+E’ necessario fare un test per accedere ai vostri corsi?
Si, il test è utile per capire lo stato della conoscenza generale che avete della lingua straniera. Vengono fatti un test scritto ed uno orale da parte di insegnanti madrelingua. Il test non è però impegnativo ed è solo la base di partenza sulla quale poi viene formulato il percorso formativo che tiene conto delle vostre necessità e dei vostri obiettivi.
+Quando si inizia un corso si parte da uno specifico livello per raggiungerne un altro?
Non necessariamente, spesso l’esigenza non è semplicemente quella di passare da un livello ad un altro di conoscenza della lingua, ma soprattutto quella di aumentare, per esempio, le competenze trasversali.
Ovviamente se si è principianti bisogna prima consolidare le basi, dopo di che si può lavorare non solo per raggiungere un livello più elevato, ma anche per accrescere le proprie competenze in relazione a un tipo di linguaggio specifico di cui si necessita in azienda o per svolgere il proprio lavoro.
Per esempio: siete un responsabile vendite e siete approdati al mercato anglosassone? Per poter dialogare con i vostri futuri clienti vi sarà necessario approfondire la conoscenza tecnica relativa al prodotto che vendete e alle metodologie di vendita in lingua inglese, ma sarà anche fondamentale imparare a conoscere le sottili differenze culturali fra i due paesi che faranno la differenza affinché portiate a termine con successo una vendita con un potenziale cliente inglese!
+Entro quanto tempo posso passare di livello durante il corso?
Ove lo scopo sia effettivamente quello di raggiungere un livello di conoscenza della lingua superiore a quello di partenza, in linea generale per passare da un livello all’altro possono essere necessarie fra le 60 e le 100 ore. Molto dipende anche dalla capacità di apprendimento di ciascuno, dalla motivazione e dalla volontà di impegnarsi verso l’obiettivo prefissato!
+I corsi sono individuali o di gruppo?
I nostri corsi possono essere sia individuali che di gruppo, a seconda delle necessità e dell’obiettivo da raggiungere, che può per esempio essere il bisogno comune di migliorare la conoscenza della lingua straniera di un gruppo di dipendenti per uno specifico scopo aziendale.
+Per i corsi di gruppo, quante persone ci sono per gruppo?
Ogni gruppo di studio non supera normalmente le 4-6 persone con un livello di conoscenza della lingua omogeneo, per consentire all’insegnante di seguire in maniera efficace tutti i partecipanti.
+C’è un momento in cui viene fatto un monitoraggio dell’andamento del corso?
Certo. Si può dire che i nostri corsi siano proprio divisi in tre fasi: l’identificazione degli obiettivi, il monitoraggio a metà corso dell’apprendimento e la valutazione del risultato ottenuto sulla base degli obiettivi iniziali.
La fase di monitoring è fondamentale e consente di valutare in corso d’opera se la metodologia scelta è quella corretta e se ci sono stati ostacoli o difficoltà, in modo da effettuare per tempo le necessarie modifiche al fine di raggiungere il risultato che ci si era prefissati a inizio corso.
+Quanto costa un corso?
E’ difficile stabilire a priori quanto possa costare un corso, in quanto le variabili in gioco sono molte: si può trattare di un corso individuale o di gruppo, si può trattare di un corso generale di miglioramento della lingua volto a passare da un livello di conoscenza a un altro, può essere un corso di preparazione al raggiungimento di una certificazione internazionale o un corso mirato allo sviluppo di particolari soft skills. In tutto ciò possono variare anche il costo orario e il numero di ore necessarie al raggiungimento di un risultato. Le tipologie di corso sono davvero molte e le esigenze di apprendimento di ogni persona, o gruppo di persone, possono essere profondamente diverse.
Chiamaci o scrivici, analizzeremo le tue necessità per creare il programma di studi più adatto a soddisfarle.
+Mi serve imparare la lingua per un settore specifico o per una nuova mansione, è possibile?
Certo. In azienda, ma anche per un professionista o un privato, spesso non si tratta solo di seguire un corso di lingua straniera per migliorarne la conoscenza generale, ma diventa necessario ottimizzare la capacità di comunicazione in relazione a tutto quello che può essere inerente una specifica mansione. Si può anche avere una buona base di lingua straniera che permetta di intrattenere semplici conversazioni o di scrivere email e rispondere al telefono; ma se di punto in bianco si cambia azienda o cambiano le necessita all’interno della stessa azienda e si ha bisogno, per esempio, di sapere tutto sul marketing o le vendite, il general English non ci sarà più di aiuto. Ci servirà approfondire la conoscenza e la terminologia relativa alla nuova funzione. Possiamo farlo!
+Mi serve imparare la lingua in maniera intensiva perché mi devo trasferire all’estero, è possibile?
Si, organizziamo anche corsi intensivi. Ci vengono spesso richiesti quando c’è un trasferimento all’estero nell’immediato futuro che prevede quindi una improvvisa full immersion nella nuova lingua e cultura. Questi corsi, a differenza degli altri, si svolgono in generale tutti i giorni, con orari da valutare sulla base delle necessità. Va ricordato che, pur nell’urgenza di imparare tutto il possibile, il prima possibile, questi corsi sono utili nel momento in cui si lascia sedimentare quello che si è imparato, quindi la parte di insegnamento con il docente deve lasciare un giusto spazio alla parte di acquisizione e assimilazione.
+La mia azienda può accedere alla formazione finanziata anche per un corso di lingua straniera?
Si, se l’azienda aderisce per tempo a uno dei piani di formazione finanziata tramite fondi interprofessionali è sicuramente possibile e auspicabile! Vi terremo sempre informati sulle novità dei bandi relativi alla formazione finanziata nella nostra area News.
+Organizzate anche corsi di italiano per stranieri?
Certamente, abbiamo organizzato moltissimi corsi per manager e dirigenti stranieri trasferitisi in Italia per motivi di lavoro. Sono spesso corsi molto articolati ed esaustivi. La persona straniera in Italia in pianta stabile non deve solo imparare la lingua per poter interagire proficuamente in azienda e nella vita personale, ma deve conoscere anche usi e costumi, la cultura della nostra società, la gestualità, oltre a nozioni di base sulla geografia, la storia e il tessuto imprenditoriale italiano.
Abbiamo seguito con successo la formazione linguistica di diversi manager di importanti gruppi e società esteri attivi in Italia e a livello internazionale.
+Viaggio spesso per lavoro, posso recuperare le lezioni perse?
In linea di massima, sì. Va detto però che se il percorso di studi non è continuativo, spesso i risultati non sono quelli voluti. Nel momento in cui si sceglie di iniziare un corso di lingua straniera bisogna mettere in conto di impegnarsi il più possibile tanto per seguire le lezioni, quanto per svolgere gli eventuali esercizi dati dall’insegnante.
+I risultati ottenuti sono duraturi?
A fine corso potrete sperimentare la soddisfazione di esprimervi in una lingua straniera come non avreste pensato di poter fare. Ricordate però che per mantenere nel tempo il risultato ottenuto, la lingua straniera andrà sempre coltivata. La lingua è uno strumento di comunicazione in continua evoluzione.
Se col passare del tempo le mansioni lavorative cambieranno e non avrete più la necessità di parlare o ascoltare con frequenza la lingua che avevate studiato, potrete continuare a coltivarla leggendo testi o ascoltando programmi in lingua originale. E la miglior cosa… se potete, viaggiate e andate là dove la lingua in questione è parlata!
+Viene rilasciato un attestato di frequenza o altra documentazione che attesti la partecipazione al corso?
Si, viene rilasciato un report che attesta il livello di apprendimento raggiunto in base agli obiettivi prefissati all’inizio del corso. Si tratta ovviamente di un documento rilasciato dalla nostra società che illustra il risultato in merito al programma da noi proposto e non ha il valore di una Certificazione Internazionale.
Se la necessità è quella di ottenere una determinata Certificazione Internazionale riconosciuta, la nostra società organizza corsi di preparazione a tutti gli esami relativi nelle principali lingue europee.
+Durante il corso vengono utilizzati materiali di supporto come libri, materiali audio video, etc.?
Si, vengono utilizzati diversi materiali a supporto dei corsi. I materiali possono variare di corso in corso e in base alla tipologia di programma. Vi saranno libri di testo e materiali interattivi, ma potranno avere spazio anche approcci più concreti e realistici come le simulazioni e i role play.